Valori aziendali

Tecnoteca persegue il raggiungimento dei propri obiettivi attraverso un’azione aziendale svolta nel rispetto della legalità e dei diritti fondamentali della persona, improntata a regole chiare e trasparenti.

A tal fine la Società ha deciso di adottare un Codice Etico volto a guidare l’attività aziendale sulla base delle norme comportamentali condivise.

Il Codice Etico individua i valori aziendali ed evidenzia l’insieme dei diritti e dei doveri di tutti coloro che a qualsiasi titolo operano in Tecnoteca, indicando le norme di comportamento da osservare nei confronti di tutti gli interlocutori quali i soci, gli amministratori, i dipendenti, i collaboratori, i consulenti, gli agenti, i partner, la Pubblica Amministrazione e, in generale, tutti i soggetti legati da un rapporto di collaborazione.

Tecnoteca si impegna a seguire i valori del Codice Etico e a perseguire chi operi in azienda adottando comportamenti contrari o in violazione della legislazione esistente, essendo comunque il risultato di tale condotta contrario agli interessi della Società.

Le azioni, le operazioni ed in generale tutti i comportamenti tenuti da chi opera in Tecnoteca, devono essere improntate alla massima integrità, onestà, correttezza, lealtà, trasparenza, equità, obiettività, nonché al rispetto della persona e alla responsabilità nell’uso oculato dei beni e delle risorse aziendali, ambientali e sociali.

Ogni dipendente, collaboratore, persona a qualsiasi titolo coinvolta nell’operatività di Tecnoteca si dovrà pertanto attenere alle regole contenute nel Codice Etico che, unitamente alla normativa in materia sia civile che penale, rappresentano l’insieme dei diritti, dei doveri e delle responsabilità a cui attenersi.

Adozione e aggiornamento

Il Codice Etico di Tecnoteca srl. si basa sulle linee guida di Confindustria aggiornate il 25 giugno 2021 per la costruzione dei modelli di organizzazione, gestione e controllo ex D. Lgs. 231/2001.

Il presente Codice adottato con delibera del Consiglio di Amministrazione di Tecnoteca è uno strumento suscettibile di modifiche ed integrazioni in funzione dei mutamenti interni ed esterni all’Azienda, nonché delle esperienze acquisite dalla Società nel corso del tempo.

Destinatari

Il presente codice è vincolante per i soci, i componenti degli organi sociali, gli amministratori, i dipendenti, i collaboratori e tutti coloro che a qualsiasi titolo operino direttamente o indirettamente per Tecnoteca.

L’osservanza delle norme del codice deve, inoltre, considerarsi parte essenziale delle obbligazioni contrattuali dei dipendenti di Tecnoteca ai sensi e per gli effetti delle disposizioni di cui all’art. 2104 e seguenti del codice civile. 

Il Codice Etico è portato a conoscenza dei dipendenti, degli intermediari e dei collaboratori con cui Tecnoteca ha rapporti continuativi e, comunque, di chiunque entri in contatto con la stessa.

Modalità di attuazione

Tecnoteca si impegna a prevenire condotte illecite improntando tutte le proprie azioni all’osservanza delle leggi vigenti.

Tecnoteca si impegna a predisporre qualsiasi documentazione, ivi compresa quella contabile, con chiarezza e trasparenza, producendo dati e informazioni accurati, obiettivi e veritieri.

I dipendenti ed i soggetti che agiscono per conto della Società si impegnano ad operare con diligenza e nel rispetto dei principi di liceità, economicità, qualità e correttezza.

La violazione delle disposizioni del Codice Etico, così come delle normative, dei regolamenti e delle procedure da esso richiamate, costituisce comportamento censurabile sia sotto il profilo disciplinare sia sotto quello del corretto svolgimento degli obblighi derivanti dal rapporto in essere fra il soggetto tenuto all’osservanza e la Società.

Obblighi di informazione verso l'Organismo di Vigilanza

Tutti i destinatari che vengano a conoscenza di notizie relative a comportamenti non in linea con quanto previsto dal Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo e dal Codice Etico emanati da Tecnoteca, hanno l’obbligo di informare l’Organismo di Vigilanza.

Le informazioni pervenute all’Organismo di Vigilanza saranno utilizzate ai fini di un miglioramento della attività di controllo, secondo  principi di discrezionalità e responsabilità dell’Organismo stesso.

Rapporti con pubblici dipendenti, Pubbliche Amministrazioni e interlocutori privati

I principi di comportamento fanno esplicito divieto di offrire denaro o donativi di rilevante valore a dirigenti, funzionari o dipendenti della Pubblica Amministrazione o a loro parenti.

Nel caso specifico di effettuazione di gare con la Pubblica Amministrazione Tecnoteca opererà nel pieno rispetto della legge e della corretta pratica commerciale.

Non è mai consentito offrire o esaminare proposte di impiego o di altra forma di collaborazione, offrire o ricevere omaggi, offrire o ricevere informazioni riservate e ogni altra attività che possa avvantaggiare a titolo personale il rappresentante della Pubblica Amministrazione.

Non è consentito destinare a finalità diverse da quelle per cui sono stati concessi contributi, sovvenzioni o finanziamenti ottenuti dallo Stato, da altro ente pubblico o dall’Unione Europea. A tale proposito non è consentito utilizzare o presentare dichiarazioni o documenti falsi o omettere informazioni dovute o porre in essere comportamenti impropri al fine di conseguire le predette erogazioni o qualunque ingiusto profitto con danno dello Stato o di altro ente pubblico.

È fatto divieto a tutti i dipendenti e ai collaboratori di Tecnoteca che, a qualsiasi titolo, direttamente o indirettamente accedono a sistemi informatici o telematici dei clienti, di alterarne in qualsiasi modo il funzionamento intervenendo senza diritto e con qualsiasi modalità su dati, informazioni e programmi.

Nella selezione dei fornitori, Tecnoteca utilizza criteri oggettivi e trasparenti e si basa esclusivamente su parametri di qualità del bene o servizio, prezzo, garanzie di assistenza, equità e correttezza, evitando ogni pressione indebita che possa pregiudicare l’imparzialità nella scelta dei fornitori stessi.

Conflitto di interessi

Il personale e i collaboratori di Tecnoteca srl, nell’esercizio delle proprie mansioni, devono astenersi dal partecipare alle attività in cui si possa manifestare un conflitto di interessi, intendendosi per tale ogni situazione o rapporto che, anche solo potenzialmente, veda coinvolti interessi personali o di altre persone a esso collegate.

Tutela della riservatezza

I dipendenti, collaboratori e chiunque abbia rapporti con Tecnoteca devono proteggere e salvaguardare, secondo il principio della riservatezza, la tutela del know-how tecnico, finanziario, legale, amministrativo, di gestione del personale e dell’attività aziendale e, più in generale, ogni informazione ottenuta in relazione alle mansioni e agli incarichi svolti, riconoscendone la proprietà alla Società.

Tutela del lavoro

Tecnoteca si impegna a rispettare e a fare rispettare ai propri collaboratori la normativa vigente in materia di lavoro, con particolare attenzione al lavoro minorile e al lavoro delle donne.

Tecnoteca è impegnata a garantire la professionalità e la competenza dei propri dipendenti e collaboratori, i quali rappresentano un valore assoluto per il prestigio e la credibilità dell’azienda.

Nel garantire il valore primario delle risorse umane, Tecnoteca non consente alcuna forma di discriminazione politica, sindacale, religiosa, razziale, di lingua e di sesso, nel rispetto di tutte le leggi, dei contratti di lavoro, dei regolamenti e delle direttive in vigore.

Il personale e i collaboratori di Tecnoteca, nell’ambito lavorativo e nei limiti delle competenze e responsabilità affidatele, devono improntare il proprio comportamento a reciproca correttezza, nel massimo rispetto della dignità e personalità morale di ciascuno.

 

Tutela della salute

Tecnoteca è impegnata ad assicurare ai propri dipendenti e collaboratori ambienti di lavoro idonei a salvaguardarne la salute, la sicurezza, l’integrità fisica e morale, in conformità alle leggi e ai regolamenti vigenti anche, in particolare, allo specifico fine di impedire violazioni delle norme antinfortunistiche e sulla tutela dell’igiene e della salute sul lavoro.

In materia di salute e sicurezza sul lavoro, le decisioni, di ogni tipo e ad ogni livello, sia apicale che operativo, sono assunte e attuate sulla base dei seguenti principi e criteri fondamentali (di cui al D. Lgs 81/2008).

Rapporti con le organizzazioni politiche e sindacali 

I principi di trasparenza, indipendenza ed integrità devono caratterizzare anche i rapporti intrattenuti dalle competenti funzioni aziendali con le organizzazioni politiche e sindacali. I rapporti con queste ultime sono improntati a favorire una corretta dialettica, senza alcuna discriminazione o diversità di trattamento, al fine di favorire un clima di reciproca fiducia e un dialogo solido nella ricerca di soluzioni di elevata flessibilità.

La partecipazione, a titolo personale, dei destinatari del Codice Etico ad organizzazioni politiche avviene fuori dell’orario di lavoro e senza alcun collegamento con la funzione svolta in azienda.

Tecnoteca non supporta manifestazioni o iniziative che rivestano un fine esclusivamente politico, si astiene da qualsiasi pressione diretta o indiretta nei confronti di esponenti politici e non ammette l’erogazione di contributi diretti o indiretti, in denaro, in natura, o in altra forma a partiti politici, movimenti, comitati e organizzazioni politiche e sindacali, né ai loro rappresentanti né alle associazioni con le quali possa ravvisarsi un conflitto di interessi.

Tutela dell'ambiente

Tecnoteca conduce la propria attività e persegue i propri obiettivi nel rispetto dell’ambiente e della legislazione vigente in tale materia, riconoscendo a quest’ultima un ruolo preminente in ogni decisione relativa all’attività aziendale.

Tutela della Privacy

Tecnoteca utilizza le informazioni e i dati acquisiti e gestiti dal personale e dai collaboratori nell’esercizio della propria attività lavorativa ed eventualmente inseriti in apposite banche dati nei limiti stabiliti dalle procedure aziendali e nel rispetto della normativa nazionale a tutela della privacy.

Tecnoteca si impegna, altresì, a proteggere le informazioni relative ai propri dipendenti e collaboratori, evitando ogni uso improprio delle suddette informazioni.

Utilizzo dei beni aziendali 

Chiunque intenda collaborare con Tecnoteca è tenuto a operare con la diligenza necessaria a tutelare i suoi beni aziendali, ponendo in essere comportamenti responsabili e in linea con le procedure operative predisposte per regolamentarne l’utilizzo e documentarne con precisione l'impiego.

In particolare, ognuno dovrà:

  • utilizzare con scrupolo e parsimonia i beni a lui eventualmente affidati;
  • evitare utilizzi impropri dei beni aziendali che possano essere causa di loro danno o di riduzione della loro efficienza o comunque, che siano in contrasto con l’interesse dell’azienda.

     

    Rispetto della normativa in materia di antiterrorismo, antiriciclaggio e di lotta ai reati transnazionali e di criminalità organizzata

    Tecnoteca riconosce il primario valore dei principi di ordine democratico e di libera determinazione politica cui si informa lo Stato.

    Ogni dipendente o collaboratore che, nello svolgimento della propria attività lavorativa, venga a conoscenza di atti o comportamenti che possano costituire attività terroristica di qualunque genere o connessa ai reati transnazionali e di criminalità organizzata sopra indicati, di aiuto o finanziamento a tali attività o comunque di eversione dell’ordine democratico deve, salvi gli obblighi di legge, darne immediata notizia ai propri superiori e all’Organismo di Vigilanza.

    Rispetto della normativa in materia di tutela della incolumità e personalità individuale

    Tecnoteca ha come valore imprescindibile la tutela della incolumità della persona, della libertà e della personalità individuale e ripudia qualunque attività che possa comportare una lesione dell’incolumità individuale nonché ogni possibile sfruttamento o riduzione in stato di soggezione della persona.

    Ogni dipendente o collaboratore che, nello svolgimento della propria attività lavorativa, venga a conoscenza di atti o comportamenti che possano favorire la lesione della incolumità personale, nonché lo sfruttamento o la riduzione in stato di soggezione della persona, deve, salvi gli obblighi di legge, darne immediata notizia ai propri superiori e all’Organismo di Vigilanza.

    Rispetto della normativa in materia di lotta ai delitti contro l’industria ed il commercio ed in materia di diritto d’autore

    Tecnoteca impronta la propria condotta alla legalità e trasparenza in ogni settore della propria attività, compreso i rapporti commerciali, e condanna ogni possibile forma di turbamento alla libertà dell’industria o del commercio, ogni possibile forma di illecita concorrenza, di frode, di contraffazione o di usurpazione di titoli di proprietà industriale, richiamando tutti coloro che operano nell’interesse della società al rispetto della normativa esistente a tutela degli strumenti o segni di autenticazione, certificazione o riconoscimento, a tutela dell’industria e del commercio.

    Con particolare riferimento alla materia del diritto d’autore Tecnoteca salvaguarda i propri diritti di proprietà intellettuale, diritti d’autore, brevetti, marchi e segni di riconoscimento, attenendosi alle politiche e alle procedure previste per la loro tutela e rispettando altresì la proprietà intellettuale altrui. 

    Rispetto della normativa in materia di lotta alla criminalità informatica

    La strumentazione informatica di Tecnoteca deve essere utilizzata nel pieno rispetto delle leggi vigenti e delle specifiche procedure interne.

    È pertanto vietato e del tutto estraneo alla Società un utilizzo non corretto degli strumenti informatici della Società dal quale possano derivare condotte quali l’accesso abusivo ad un sistema informatico o telematico di terzi, l’intercettazione, impedimento o interruzione illecita di comunicazioni informatiche o telematiche, il danneggiamento di informazioni, dati e programmi informatici privati o anche utilizzati dallo Stato o da altro ente pubblico o comunque di pubblica utilità e il danneggiamento di sistemi informatici o telematici sia privati che di pubblica utilità.

    Inoltre, è altresì assolutamente vietata la detenzione e diffusione abusiva di codici di accesso a sistemi informatici o telematici, la diffusione di apparecchiature, dispositivi o programmi informatici diretti a danneggiare o interrompere un sistema informatico o telematico, nonché l’installazione di apparecchiature atte a intercettare, impedire o interrompere comunicazioni informatiche o telematiche.

    Comunicazioni sociali e illeciti in materia societaria

    In conformità all’assoluto rispetto delle norme di legge vigenti in materia, il presente Codice Etico impegna Tecnoteca alla piena osservanza dei principi di veridicità e correttezza in relazione a qualunque documento giuridicamente rilevante nel quale si evidenzino elementi economici, patrimoniali e finanziari relativi alla Società.

    Tutti i dipendenti e i collaboratori coinvolti nelle attività di formazione del bilancio o di altri documenti similari devono assicurare la massima collaborazione, la completezza e chiarezza delle informazioni fornite, nonché l’accuratezza dei dati e delle elaborazioni.

    Divieto di impedire controlli

    È fatto espresso divieto, attraverso qualsiasi condotta, di impedire od ostacolare lo svolgimento delle attività di controllo o di revisione legalmente attribuite ai soci, agli altri organi sociali o alle società di revisione.

    Divieto di ostacolare l’esercizio delle funzioni delle autorità pubbliche di vigilanza

    È fatto divieto di esporre alle autorità pubbliche di vigilanza, nelle comunicazioni previste in base alla legge e al fine di ostacolare l’esercizio delle funzioni di vigilanza, fatti materiali non rispondenti al vero sulla situazione economica, patrimoniale o finanziaria della Società, ovvero di occultare con altri mezzi fraudolenti fatti che dovrebbero essere comunicati.